Dichiarazioni

Kumbulla: "È mancata un po' di concentrazione. Domani penseremo agli errori"

Il difensore giallorosso: "Il secondo gol era evitabile. Adesso dobbiamo chiudere questa partita, pensare a domenica e poi a giovedì per il ritorno"

Kumbulla (As Roma via Getty Images)

Kumbulla (As Roma via Getty Images)

La Redazione
07 Aprile 2022 - 21:16

Marash Kumbulla ha rilasciato delle dichiarazioni dopo la sconfitta contro il Bodo. Queste le sue parole:

Kumbulla a SKY SPORT

 Cosa è mancato dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo?
"È mancata un po' di concentrazione, soprattutto sul secondo gol che era inevitabile. Adesso dobbiamo chiudere questa partita, pensare a domenica e poi a giovedì per il ritorno".

C'è stata incertezza sulla palla inattiva all'89', sono aspetti da migliorare?
"Sì, sicuramente. Da oggi impareremo qualcos'altro. Ora è inutile pensare a cosa potevamo fare, dobbiamo chiudere questa partita. Domani magari penseremo agli errori per migliorare".

Kumbulla a DAZN

La partita?
"Il secondo gol fa male, era quasi finita. Abbiamo fatto un buon secondo tempo poi ci è mancata la concentrazione. Penseremo a domenica poi al Bodo".

Il campo?
"Il campo è duro, ci sono molte varianti. Loro sono abituati. La palla va più veloce ma non ci sono scuse".

Nella partita di ritorno come penserete di far male agli avversari?
"Dobbiamo tenere intensità nel primo tempo, oggi abbiamo concesso poco. Dobbiamo essere più convinti e con l'aiuto del pubblico in casa faremo di tutto".

Kumbulla ai canali ufficiali del club

"Un peccato perché eravamo sull'1-1 e il primo gol è venuto da due deviazioni. Nel secondo dovevamo essere più concentrati e convinti, non ci doveva essere. Ci sarà la partita di ritorno in casa con il nostro pubblico che ci darà una mano. Questo è un risultato che si può ribaltare".

Il campo sintetico?
"Ci sono tante varianti, il campo è più duro e la palla va veloce e si rischiano infortuni. Non ci sono scusanti, dobbiamo pensare a domenica e poi al ritorno".

Come ha detto Mourinho è come se fosse un primo tempo, ci sarà un Olimpico pieno per puntare alla semifinale.
"Non è finita, è ancora la prima partita. La prossima giocheremo in casa ed è come se fossimo in 12 in campo"

© RIPRODUZIONE RISERVATA