La notizia

"In Federazione drogati e ladri". Indagine aperta sul consigliere Blandini

Le frasi incriminate, come riporta l'Ansa, sarebbero state pronunciate nel corso di una riunione. Fonti vicine al diretto interessato smentiscono

Il logo della Figc (Getty Images)

Il logo della Figc (Getty Images)

La Redazione
01 Marzo 2022 - 16:54

La Procura della Federcalcio, come riporta l'Ansa, ha aperto un'indagine d'urgenza nei confronti del consigliere di Lega Gaetano Blandini. Il motivo? Avrebbe pronunciato gravi insulti in una riunione: "In federazione sono drogati e ladri". La notizia è pervenuta al presidente Gravina che a sua volta ha fatto un esposto alla Procura da cui è partita l'inchiesta. Fonti vicine a Blandini smentiscono: nel corso di una riunione più ampia, avrebbe detto in un ragionamento più ampio che la proposta federale era provocatoria: "O sono in malafede oppure incompetenti o cosa hanno fumato...". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA