Senza tregua. I tifosi giallorossi si confermano in questa stagione la vera certezza. Non c'è partita della Roma che non registri il tutto esaurito, o quasi. Sì, perché in tempi di Covid gli stadi hanno avuto tante ripercussioni per le restrizioni, ma i romanisti arrivano sempre al limite. Così sarà anche domani contro l'Hellas Verona di Tudor che arriva all'Olimpico e troverà lo stadio pieno, cioè mezzo pieno (perché la capienza massima consentita questo impone). Almeno fino a prova contraria e la speranza in tal senso è cresciuta ieri pomeriggio alla notizia che la Camera ha approvato il nuovo decreto anticovid (331 voti favorevoli, 45 contrari e 3 astenuti). Manca solo il passaggio di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale e, da subito, la capienza di stadi e palazzetti dello sport cambierà. Lo aveva anticipato ieri la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali: «Il decreto in conversione prevede il ripristino della capienza precedente, basterà attendere il voto finale e la pubblicazione in Gazzetta, un'operazione che non dovrebbe richiedere più di due giorni». La biglietteria della Roma attende lumi e oggi sarà più chiaro il quadro, ma già da questo weekend potrebbe aumentare al 75% della capienza il numero di spettatori possibili.
Contro il Verona abbastanza massiccia anche la presenza dei tifosi giallobù: a ieri pomeriggio erano oltre seicento i biglietti prenotati dalla città dell'Arena.

L'altra novità di ieri è stata la partenza della prevendita del derby Roma-Lazio. In programma il 19/20 marzo, ma con data tutta da verificare dopo la richiesta della Figc di posticipare il turno per dare al ct Mancini la possibilità di effettuare uno stage più focalizzato in vista degli spareggi per Qatar 2022. Eppure, a scatola "semichiusa" i sostenitori romanisti hanno già assalito il botteghino online della società: sono stati 4.000 i biglietti venduti. È tornata, qua e là, l'icona dell'omino che fa la fila e chiede al tifoso di attendere per la calca figurata sul server della piattaforma per l'acquisto. Poco male, nessun disservizio, solo un po' di pazienza che per un derby si può concedere.
Prosegue con un buon ritmo anche la vendita dei biglietti per Roma-Atalanta di sabato 5 marzo. Una partita che può rappresentare una delle ultime residue speranze di scalare posizioni in classifica in chiave Europa: per la gara contro i nerazzurri allenati da Gasperini, siamo già a quota 3.500 tagliandi staccati.

Le parole di Costa

Intervistato da Radio24, Andrea Costa, Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute, ha parlato del possibile ritorno al 100% della capienza. "La capienza degli stadi al 100% è un obiettivo del governo assolutamente raggiungibile per il 31 marzo, ma mi assumo la responsabilità di dire che dobbiamo fare uno sforzo in più, il 24 marzo abbiamo la partita della Nazionale a Palermo e credo che possiamo provare a ragionare sull'ipotesi per quella partita si possa arrivare al 100% della capienza" ha dichiarato Costa.