La Roma è tornata ad allenarsi ieri mattina dopo il giorno di riposo concesso da Mourinho dopo la vittoria sul Cagliari. I giallorossi hanno iniziato a preparare l'ottavo di Coppa Italia contro il Lecce di giovedì sera (fischio d'inizio alle 21) allo Stadio Olimpico. Sarà di sicuro assente Lorenzo Pellegrini: il Capitano, che nel riscaldamento contro il Cagliari ha sentito dolore alla vecchia cicatrice che lo aveva tenuto ai box per tutto il mese di dicembre, salterà anche la partita di campionato contro l'Empoli e tornerà a disposizione di Mourinho dopo la sosta, con tutta probabilità per la partita contro il Genoa del primo weekend di febbraio. Un'altra assenza sicura per giovedì sarà quella di Gianluca Mancini: il difensore dovrà scontare uno stop dovuto alla doppia ammonizione rimediata nella partita contro lo Spezia degli ottavi della scorsa stagione.
L'allenatore giallorosso in Coppa Italia potrà tornare a schierare Ibañez e Cristante, in tribuna nell'ultima gara perché squalificati. Il difensore brasiliano tornerà a prendere il suo posto al centro, al fianco ancora di Kumbulla, nella difesa a quattro riproposta da Mourinho in occasione della partita contro la Juventus e confermata contro il Cagliari. Anche Cristante dovrebbe tornare titolare al fianco di uno tra Oliveira e Veretout: è probabile che a restare fuori possa essere il francese, che avrebbe dovuto accomodarsi in panchina già nell'ultimo turno di campionato, poi giocato dal 1' proprio a causa del problema riportato da Pellegrini. Obbligata la coppia al centro della difesa, Mourinho potrebbe cambiare qualcosa sugli esterni per concedere un turno di riposo a Viña: l'uruguaiano ha sempre giocato titolare dalla partita contro l'Inter dello scorso 4 dicembre e, solo in due occasioni, nelle partite contro Spezia e Milan, non è rimasto in campo per tutti e 90'. A prendere il posto dell'ex Palmeiras sulla corsia sinistra sarà Maitland-Niles, che verrà schierato quindi dalla parte opposta rispetto a quella occupata nelle sue prime due gare da romanista. A destra, invece, tornerà Karsdorp, completamente recuperato, e in campo nel finale di partita contro i rossoblù di Mazzarri. Più probabili rotazioni, invece, davanti, dove Mourinho ha più opzioni a disposizione rispetto agli altri reparti. Può riposare Abraham, con Shomurodov che scalpita per tornare al centro dell'attacco, dopo le ultime da subentrato sulla fascia sinistra, dove sarà confermato Felix, a meno che non recuperi El Shaarawy dal problema al flessore. Sarà del match Mkhitaryan, Zaniolo potrebbe rimanere fuori in favore di Perez.