Ezequiel Matías Schelotto è intervenuto ai microfoni Sky nel post-partita di Chievo-Roma terminata 0-3 a favore dei giallorossi con le reti di El Shaarawi, Dzeko e Kolarov

Piaciuto il tuo approccio?
Sì, sono venuto qua con determinazione. Sono 10 giorni che mi alleno con la squadra, ho tanta voglia. Purtroppo sono entrato a partita in corso, il risultato era scontato ma ho cercato di dare la mia esperienza. Sono 10 anni che gioco in Serie A.

Che emozioni hai riprovato nel ritrovare il Bentegodi?
Belle emozioni, ho trovato un compagno che conosco bene come Giaccherini, la città ci ha dato tanto e noi abbiamo dato tanto a loro. Sono una persona umile che ama lavorare e lottare fino alla fine. Sto cercando di dare tutto, di fare le cose semplici e continuare così. La nostra classifica è difficile, ma vediamo, nel calcio non si sa mai. Cercherò di dare tutto.

Ora sei un terzino, devi faticare sempre di più...
Non vado più indietro perché non c'è più spazio. Allo Sporting l'allenatore mi ha provato lì, poi sono andato in Premier. Sono un giocatore di fascia, mi piace andare negli spazi vuoti in questo ruolo.