La conta degli assenti

Ammoniti Cristante e Ibañez: salteranno la partita con il Cagliari

Domenica contro i rossoblu, sempre all'Olimpico, torneranno Mancini e Karsdorp, che hanno scontato la loro squalifica. Ma c'è un caso di Covid

10 Gennaio 2022 - 10:28

Scontate due squalifiche, ne arrivano altre due: tra le sgradite conseguenze della sconfitta con la Juventus ci sono anche i cartellini gialli presi da Ibañez e Cristante, entrambi già a quota 4, quindi in diffida (il friulano ci era entrato nel recupero del primo tempo del derby con la Lazio del 26 settembre, quando tirò la maglia di Lucas Leiva, e non prendeva gialli da allora, il brasiliano dal 18 dicembre, quando fermò Malinovskyi al 50' di Atalanta-Roma). In entrambi i casi, c'entra Dybala: il fantasista argentino, che pure non sta certo vivendo il momento migliore della carriera, nel primo tempo ha firmato il gol del pareggio, e nella ripresa ha preso prima l'entrataccia di Ibañez, dopo 6, poi, al 31', in un momento di particolare nervosismo, appena dopo la convalida del 3-3 di Kulusevski, la manata sul volto di Cristante, non cattiva - voleva difendere palla, non fargli male - ma vistosa ed evitabile, con l'arbitro a due passi.

E così Mourinho, che recupererà Karsdorp e Mancini - l'olandese è stato sostituito da Maitland-Niles, in campo per 90', pur avendo fatto un solo allenamento con i nuovi compagni, il toscano da una mezzapunta, visto che la Roma è tornata a giocare con il 4-2-3-1, accantonando la difesa a tre - sarà in emergenza anche domenica contro il Cagliari, in una gara che non si può sbagliare, dopo due sconfitte di fila, seguite peraltro a un deludente 1-1 in casa con la Samp. Non preoccupano le condizioni di Lorenzo Pellegrini, uscito al 42' della ripresa (al suo posto Borja Mayoral) per un taglio in testa, che sanguinava, ma che non gli impedirà di giocare tra una settimana, però la Roma deve fare i conti con un altro caso di Covid, comunicato verso ora di pranzo, di un calciatore un calciatore, «che ha completato il ciclo vaccinale», «sta bene e si trova in isolamento domiciliare». Ieri la squadra giallorossa aveva solamente 11 giocatori in panchina (si è rivisto anche Reynolds, che aveva saltato le ultime 5, e resta sul piede di partenza): Primavera a parte, mancavano solamente 4 giocatori della rosa, Diawara e Darboe in Coppa d'Africa, El Shaarawy e Zaniolo. Il primo, che ha pubblicato una storia su Instagram dallo stadio durante la gara, è stato fermato da un affaticamento al flessore sinistro. Oggi riposo, domani pomeriggio la ripresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA