Zaniolo e Pellegrini lasciano il ritiro della Nazionale a Coverciano. Il primo ha riportato un affaticamento al polpaccio sinistro (senza lesione), mentre il 7 sta gestendo un sovraccarico dovuto all'infiammazione al ginocchio che si trascina da mercoledì scorso, vigilia della gara all'Olimpico contro il Bodo/Glimt. Ad annunciarlo è il ct Roberto Mancini dalla conferenza stampa per il primo giorno di raduno. "Abbiamo qualche problema con qualcuno, problemi fisici. Zaniolo e Pellegrini non stanno bene, oggi tornano a casa - ha detto il tecnico - Barella lo valutiamo, non sembra sia nulla di preoccupante ma valuteremo in questi giorni. Gli altri dovrebbero essere apposto. La gara sarà importante, ma noi dobbiamo restare tranquilli". Restano dunque solo Cristante e Gianluca Mancini nella rosa degli Azzurri che affronteranno la Svizzera (12 novembre ore 20.45 all'Olimpico) e l'Irlanda del Nord (15 novembre ore 20.45 a Belfast), gare decisive per il percorso di qualificazione al Mondiale di Qatar2022.