La notizia, come spesso accade di questi tempi, è venuta fuori dai social network: Sarah Felberbaum, moglie di Daniele De Rossi, ha pubblicato su Instagram una foto del piccolo Noah, sulla spiaggia di un resort alla Maldive. Discalia: «Cammina come il padre / @derossidaniele ci manchi tanto...». E, a una persona che chiedeva conto dell'assenza, nonostante la sosta del campionato, Sarah ha risposto: «Ha rinunciato alle vacanze per rimanere a Roma a curarsi». E la cosa, neanche a dirlo, ha colpito tutti. Daniele De Rossi ha giocato la sua ultima partita con la Roma due mesi fa, il 27 ottobre, a Napoli, lasciando il posto a Cristante dopo 42': lo ha fermato un fastidio al ginocchio, dalle prime indiscrezioni una ciste, in realtà lo stesso DDR ha poi parlato di un problema alla cartilagine. Poteva essere risolto con un intervento chirurgico, che però avrebbe comportato uno stop di almeno tre mesi, alla fine giocatore e staff medico hanno optato per una terapia conservativa, con fattori di crescita. Ci è voluto del tempo, forse qualche settimana in più rispetto a quanto prospettato, ma alla ripresa del campionato Daniele dovrebbe essere a disposizione, dopo aver saltato le ultime 12 gare. E la sua assenza si è sentita: prima di Napoli aveva già saltato la partita con la Spal, poi Udine e Cagliari, come a dire che quando la Roma ha fatto le figure peggiori, quest'anno, il capitano non era in campo, a caricare i compagni.

A certificare la sua importanza, la convocazione per Roma-Genoa: Di Francesco, che con qualunque risultato diverso dalla vittoria sarebbe stato esonerato, se lo è portato in panchina, pur sapendo che non era ancora pronto per scendere in campo, solo per fare gruppo. De Rossi sta entrando nei suoi ultimi sei mesi di contratto da giocatore della Roma: il 30 giugno andrà in scadenza, il 26 luglio farà 36 anni. Da parte della società non c'è stata alcuna chiusura a un eventuale rinnovo, ma ogni discorso verrà affrontato solamente una volta recuperata la piena efficienza fisica: lo stesso Daniele ha più volte dichiarato che, quando si renderà conto di non farcela più, sarà lui stesso ad annunciare l'addio. Per ora è concentrato sul suo rientro in campo: nella Roma che quest'anno ha mandato in gol 16 giocatori diversi manca ancora la sua firma, ci terrà a lasciarla quando prima, lui che solamente due volte (2003-04 e 2012-13) ha chiuso un campionato di serie A senza andare in gol.

Gli altri

Se De Rossi passerà le vacanze a Trigoria, tanti altri - Dzeko, Jesus, Coric, Santon, N'Zonzi, Kluivert e Karsdorp - si ritroveranno a Dubai. Talmente tanti che la Roma manderà lì un fisioterapista: dopo aver seguito la tabella di allenamenti, potranno essere trattati. Pastore e Perotti sono in Argentina, Fazio in Spagna, Florenzi e Lorenzo Pellegrini alla Maldive, gli altri in Italia.