Roberto D'Aversa, allenatore del Parma, prossimo avversario della Roma, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida del "Tardini". Queste le sue parole:

Come ha trovato la squadra?
"Abbiamo fatto pochi allenamenti chiaramente, oggi abbiamo fatto una rifinitura. Aspetteremo domani per prendere le decisioni finali considerando la condizione fisica e gli infortuni".

Come sta Scozzarella? E gli altri infortunati?
"Scozzarella non sarà convocato. Oggi ho provato in quel ruolo Stulac e Rigoni".

Un giudizio sulla Roma?
"La Roma ha calciatori forti, di gamba. Ha una qualità importante nel possesso palla. Dovremo essere bravi a restare compatti e umili, con determinazione e voglia di vincere i duelli".

Un giudizio su Di Francesco?
"Di Francesco lo stimo tanto, come allenatore e come uomo. Lo conosco da tanti anni, è di Pescara come me. Sta dimostrando di essere tra i migliori allenatori italiani".

Il problema del razzismo nel calcio italiano.
"Penso che ci sia un problema di cultura in Italia, siamo indietro rispetto ad esempio all'Inghilterra. Servono leggi più severe e bisogna partire sin dalle scuole materne con un'educazione diversa".

Quali saranno domani le difficoltà maggiori?
"Tanti calciatori della Roma sono alti, forti e dovremo essere attenti sulle palle inattive. Zaniolo? È giovane ma è forte, può fare la differenza. Dobbiamo affrontare la gara con la stessa umiltà vista con Juve, Inter e Milan".

Come sta Inglese?
"Inglese ha giocato a Firenze in condizioni fisiche non ottimali per tutta la partita, non si è allenato né ieri né oggi".