Federico Balzaretti ha rilasciato una lunga intervista al Corriere di Torino. Derby della Mole e il suo lavoro nella Roma, questi i temi trattati dal dirigente giallorosso. Qyesto un estratto delle sue parole:

Balzaretti, è sempre tifoso granata?
"Lavoro nella direzione sportiva della Roma. Tifo per i giallorossi, specie in questo periodo. Il Toro per me ha sempre significato tanto, da quando a 6 anni entrai nella scuola calcio. Il granata è nel mio cuore".

Sua moglie, l'étoile Eleonora Abbagnato, è tifosa del Palermo e simpatizzante juventina, giusto?
"Mia moglie di calcio non ne può quasi più, a casa ne parliamo poco. Lei comunque è molto più rosanero che bianconera. E tifa per il mio lavoro, come i nostri due figli romani e romanisti".

Torino-Juve.
"Può succedere di tutto. Un pareggio è possibile. E non spiacerebbe nemmeno a noi giallorossi, che per andare in Champions dobbiamo superare i granata".

Oggi si rivede un po' in Florenzi?
"Alessandro ha la passione e la generosità che avevo io, con qualità tecniche superiori. È uno dei migliori terzini destri d'Europa. Lui alla Lazio? Sarebbe una specie di bestemmia".