Lorenzo Pellegrini, centrocampista della Roma, ha parlato dopo la vittoria sul Cska Sofia, nella quale ha segnato una doppietta:

Pellegrini a Sky Sport

Primo gol fantastico...
Sì, è riuscito bene ma l'importante è che la palla sia entrata. Ci hanno colto alla sprovvista ed era importante recuperare e vincere".

Cinque gol, nessuno segna quanto te. Quanto ti ha aiutato la fiducia di Mourinho?
"Moltissimo. Posso solo dirgli grazie per quanto ha fatto. Ma è solo l'inizio. Deve continuare a farci crescere a tutti. Quest'anno c'è qualcosa di speciale a Trigoria, dobbiamo godercelo il più possibile per completare il nostro percorso di crescita che non deve terminare se vogliamo in futuro vincere qualcosa".

Quel qualcosa di speciale dov'è? Nella testa o nel fisico?
"Tutto quanto. Siamo messi bene offensivamente e difensivamente. C'è qualcosa di speciale che si avverte e che probabilmente non c'è mai stato a Trigoria da quando sono tornato. Cerchiamo di raccogliere il più possibile dei frutti da questo ambiente".

Era tanto che aspettavate un pubblico così...
"Assolutamente, ne parlavo in panchina con Villar. Mi ha detto quanto fosse bello lo stadio. Gli ho raccontato che l'Olimpico con i nostri tifosi è meraviglioso, ma ricordiamoci che è al 50%. Speriamo che ci permettano di portare più gente in totale sicurezza, ma se noi corriamo e vinciamo le partite è per merito loro".