Robin Olsen ha vinto per il terzo anno consecutivo il premier di miglior portiere svedese davanti a Karl-Johan Johnsson (Guingamp) e Kristoffer Nordfeldt (Swansea). "Intelligenza e calma lo hanno portato al successo con il club e la nazionale", si legge nella motivazione del premio. L'estremo difensore giallorosso ha anche rilasciato alcune dichiarazioni: "All'inizio dell'anno mi sono fatto male e ho dovuto lavorare sodo per la Coppa del Mondo. È stata un sogno". Olsen ha poi scherzato anche sul suo approccio con la lingua italiana: "Va bene ma può andare ancora meglio". Il numero uno romanista non è riuscito invece ad assicurarsi il "Pallone d'Oro" svedese finito a Lindelöf.