Paolo Conti era l'estremo difensore della Roma che nella stagione 1974/75 ottenne un terzo posto rimasto nei cuori dei tifosi giallorossi. All'evento di presentazione del libro di Franco Bovaio che racconta quell'annata c'era anche lui

"Estrapolare un ricordo dal suo contesto è difficile. Sono stati momenti particolarmente piacevoli e in generale è un ricordo di un calore di un affetto e di sentimenti che sono ancora vivi e mi riconducono a momenti estremamente piacevoli della mia vita e della mia carriera". 

Lei è stato un grande portiere, può dare un giudizio su Olsen? Come si sta inserendo dopo lo scetticismo iniziale?
"Sostituire un portiere come Alisson non era facile. Ovviamente in preventivo s'era messo che da questa sostituzione si sarebbe perso qualche cosa. Credo invece che sia stato una piacevole sorpresa scoprire che s'è dimostrato un portiere all'altezza della situazione ed è stata una scelta indovinata. Questo fa onore a chi lo ha scelto e chi lo allena".