Gabriel Omar Batistuta a Firenze per presentare il docufilm sulla sua vita 'El numero nueve'. In questa occasione è stato anche annunciato che il 9 febbraio, in occasione dei suoi 50 anni, si terrà una grande festa nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Il bomber argentino ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista del match di sabato tra Fiorentina e Roma:

Sulla partita di sabato?
La prima volta che sono venuto in Italia era il Torneo di Viareggio con una squadra argentina, feci una foto sceso a Roma accanto a un cartello come se fosse una coppa. Quindi andammo al Franchi, a Firenze, a vedere... Fiorentina-Roma! Mi farebbe piacere sia che vincesse la Fiorentina che la Roma. Sono un tifoso della Fiorentina, quindi ci tengo, ma non per quello voglio il male della Roma. La gente lì mi ha accolto comunque molto bene, ed ho passato due anni belli. I romani rispettano il fatto che io a Firenze sia a casa.

Un confronto tra Dzeko e Simeone?
Giovanni deve fare carriera ancora, ci sta mettendo impegno per lanciarsi, Dzeko è più affermato e maturo.

Sabato sarai allo stadio per Fiorentina-Roma?
Il regista vorrebbe che andassi. Anche io vorrei vedere la partita dal vivo.

Un consiglio per Edin Dzeko?
E' un grande calciatore, non gli devo consigliare nulla.

Dove può arrivare in Champions la Roma?
Può uscire dalla Champions così come vincerla. E' una grande squadra, ma non ha avuto continuità finora. Se passa il girone può dare fastidio a qualsiasi squadra.