Si è conclusa la riunione dell'Esecutivo Uefa. Non sono stati presi provvedimenti né previste sanzioni nei confronti dei 12 club (Arsenal, Manchester United, Manchester City, Chelsea, Tottenham, Liverpool, Atletico Madrid, Real Madrid, Barcellona, Milan, Juventus e Inter) fondatori della SuperLega, poi malamente naufragata. "Il Comitato Esecutivo Uefa - si legge in una nota ufficiale -, inoltre, è stato informato sugli ultimi sviluppi riguardanti la cosiddetta 'Super League', comprese le possibili opzioni a disposizione della Uefa e i passi che sta valutando di intraprendere".