La mattina del 17 agosto, ultimo giorno di mercato in entrata per le squadre di Serie A, la rescissione contrattuale di Claudio Marchisio ha suscitato molto scalpore. Il fatto di essersi svincolato prima del gong finale del calciomercato scoccato solamente alle 20 rende l'ex centrocampista della Juventus tesserabile anche da altre squadre italiane, anche se il calciatore vorrebbe privilegiare destinazioni straniere (Monaco MLS su tutte). Il 32enne non è l'unico grande nome disponibile sin da subito sul mercato. Il Manchester City, ad esempio, a luglio ha svincolato Yaya Touré, L'agente del centrocampista ivoriano parla ormai da giorni di visite mediche superate a Londra e anche se gli indizi sembrano portare all'Arsenal, non è ancora arrivato un annuncio ufficiale. Ex compagno di squadra al City, Sami Nasri si è svincolato dall'Antalyaspor, mentre il connazionale Hatem Ben Arfa ha rescisso con il Psg il primo luglio del 2018. 

In attacco ci sono, tra gli altri, Balázs Dzsudzsák, Bakary Sako, Nilmar, Lacina Traoré e Mbakoku, mentre in difesa spiccano, si fa per dire, i nomi di Diego Polenta, Robert Huth, Serdar Tasci e Florentin Pogba, fratello di Paul. Vecchia conoscenza del calcio italiano, a centrocampo è libero l'ex Genoa Miguel Veloso. Questi sono solo alcuni dei nomi di una lunga lista pubblicata anche sul sito transfermarkt.it.