Bruno Fernandes riabbraccia lo Sporting CP. Dopo aver rescisso unilateralmente il proprio contratto in seguito all'aggressione subìta dai giocatori all'interno del centro sportivo, il centrocampista portoghese è tornato sui suoi passi, firmando un contratto di cinque anni con la squadra lusitana, con una clausola rescissoria da 100 milioni di euro. Decisiva per il ritorno è stata la destituzione dell'ex presidente, Bruno De Carvalho, ma anche la presenza in rosa di Emiliano Viviano, suo ex compagno di squadra ai tempi della Sampdoria, al quale ha chiesto informazioni sul nuovo corso lusitano.