Alle ore 14:00, presso lo stadio di Nizhnij Novgorod, andrà in scena Inghilterra-Panama, una partita dall'esito apparentemente scontato. 

La nazionale dei Tre Leoni dovrebbe confermare il 3-4-3 prevalentemente offensivo già schierato contro la Tunisia nella prima giornata. Gli inglesi non vincono due partite consecutive dal Mondiale del 2006, ma contro Panama non dovrebbero avere troppi problemi, soprattutto con il goleador Harry Kane, autore della doppietta che ha permesso ai Tre Leoni di superare la Tunisia. Unico cambio: Loftus-Cheek prenderà il posto di Alli.

Panama, vittima sacrificale designata di questo girone, ha sulle proprie spalle anche le speranze (comunque minime) della Tunisia. Una sconfitta vorrebbe dire eliminazione già alla seconda giornata. Per questo il commissario tecnico Gomez si affiderà all'undici che lo ha portato in Russia, con un 4-1-4-1 ordinato e prevalentemente difensivo. Occhi puntati sull'esperto attaccante Perez, che ha molto deluso contro il Belgio. 

L'Inghilterra ha perso una sola partita nella Coppa del Mondo contro le squadre della CONCACAF, quella del Mondiale 1950 contro gli Stati Uniti. Inoltre, i Tre Leoni affronteranno oggi l'avversario numero 38 della loro storia nella Coppa del Mondo. Contro gli altri 37, solo 5 volte hanno perso il primo incontro nel Mondiale: USA e Spagna nel 1950, Uruguay nel 1954, Ungheria nel 1962 e Italia nel 1990

Le formazioni di Inghilterra-Panama:

Inghilterra (3-4-3): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier, Henderson, Loftus-Cheek, Young; Lingard, Kane, Sterling. All.: Southgate.

Panama (4-1-4-1): Penedo; Murillo, Torres, Escobar, Davis; Gomez; Barcenas, Cooper, Godoy, Rodriguez; Perez. All.: Gomez.