Oggi è il giorno in cui nasce la Serie A 2020-21. Alle 12 si terrà la cerimonia dei sorteggi che definiranno il calendario della prossima stagione. Il campionato riparte ad un mese esatto dalla fine di quello scorso segnato dallo scoppio pandemia: interrotto e poi ripreso dopo quasi tre mesi al termine del lock down. Seguilo in diretta su ilRomanista.eu!

I criteri

Come ogni anno la Lega di Serie A fissa dei paletti per la compilazione dei calendari: i derby cittadini di Genova, Milano, Roma e Torino non sono possibili né alla prima né all'ultima giornata, né nei turni infrasettimanali feriali e si effettuano in giornate diverse fra loro; b) salvo quanto indicato al punto a) che precede, tutte le Società possono incontrarsi anche alla prima o all'ultima giornata; c) non vi può essere alcun incontro ripetuto (stessa partita alla stessa giornata, con lo stesso ordine casa/trasferta) rispetto al Calendario 2019/2020; d) nella prima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall'ordine casa/trasferta, Società che si sono già incontrate nella prima giornata dei Campionati 2018/2019 o 2019/2020; e) nell'ultima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall'ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nell'ultima giornata dei Campionato 2018/19 o 2019/2020; f) le Società partecipanti alla UEFA Champions League (Atalanta, Inter, Juventus e Lazio) non incontrano le Società partecipanti alla UEFA Europa League (Napoli, Milan e Roma) nelle giornate poste tra un turno di UEFA Europa League e un turno successivo di UEFA Champions League. Un ultimo criterio riguarda da vicino la Roma. Dal 18 maggio 2021 lo stadio Olimpico finirà sotto la gestione UEFA per i preparativi della gara inaugurale di Euro2020 (posticipati al 2021 a causa del Covid) e dunque Roma e Lazio dovranno chiudere per forza di cose il campionato in trasferta.

Le date

I nuovi numeri della pandemia in Italia e i casi crescenti di positività anche tra i calciatori avevano fatto temere uno slittamento del campionato. La Lega invece ha confermato l'inizio per il 19 settembre fissando la conclusione per il 23 maggio 2021. Il calendario sarà fittissimo a causa dell'inizio posticipato e degli Europei del prossimo anno. Dunque saranno 6 i turni infrasettimanali: 16 dicembre 2020, 23 dicembre 2020, 6 gennaio 2021, 3 febbraio 2021, 21 aprile 2021 e 12 maggio 2021. Saranno tre le pause per gli impegni della nazionale: 11 ottobre 2020, 15 novembre 2020 e 28 marzo 2021. Confermata anche la pausa invernale dal 23 dicembre 2020 al 3 gennaio 2021. Fissate anche le date della Coppa Italia. Si parte il 23 settembre, ottavi di finale dal 13 gennaio, finale il 19 maggio.

La novità

Per la prima volta la cerimonia dei sorteggi del calendario sarà trasmessa interamente sui social. L'evento infatti non andrà in onda sui canali di Sky ma sarà trasmesso in diretta dagli account e dal canale Youtube della Lega. Il sorteggio sarà visibile anche sui canali social della Roma.

Oggi è il giorno in cui nasce la Serie A 2020-21. Alle 12 si terrà la cerimonia dei sorteggi che definiranno il calendario della prossima stagione. Il campionato riparte ad un mese esatto dalla fine di quello scorso segnato dallo scoppio pandemia: interrotto e poi ripreso dopo quasi tre mesi al termine del lock down.

I criteri

Come ogni anno la Lega di Serie A fissa dei paletti per la compilazione dei calendari: i derby cittadini di Genova, Milano, Roma e Torino non sono possibili né alla prima né all'ultima giornata, né nei turni infrasettimanali feriali e si effettuano in giornate diverse fra loro; b) salvo quanto indicato al punto a) che precede, tutte le Società possono incontrarsi anche alla prima o all'ultima giornata; c) non vi può essere alcun incontro ripetuto (stessa partita alla stessa giornata, con lo stesso ordine casa/trasferta) rispetto al Calendario 2019/2020; d) nella prima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall'ordine casa/trasferta, Società che si sono già incontrate nella prima giornata dei Campionati 2018/2019 o 2019/2020; e) nell'ultima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall'ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nell'ultima giornata dei Campionato 2018/19 o 2019/2020; f) le Società partecipanti alla UEFA Champions League (Atalanta, Inter, Juventus e Lazio) non incontrano le Società partecipanti alla UEFA Europa League (Napoli, Milan e Roma) nelle giornate poste tra un turno di UEFA Europa League e un turno successivo di UEFA Champions League. Un ultimo criterio riguarda da vicino la Roma. Dal 18 maggio 2021 lo stadio Olimpico finirà sotto la gestione UEFA per i preparativi della gara inaugurale di Euro2020 (posticipati al 2021 a causa del Covid) e dunque Roma e Lazio dovranno chiudere per forza di cose il campionato in trasferta.

Le date

I nuovi numeri della pandemia in Italia e i casi crescenti di positività anche tra i calciatori avevano fatto temere uno slittamento del campionato. La Lega invece ha confermato l'inizio per il 19 settembre fissando la conclusione per il 23 maggio 2021. Il calendario sarà fittissimo a causa dell'inizio posticipato e degli Europei del prossimo anno. Dunque saranno 6 i turni infrasettimanali: 16 dicembre 2020, 23 dicembre 2020, 6 gennaio 2021, 3 febbraio 2021, 21 aprile 2021 e 12 maggio 2021. Saranno tre le pause per gli impegni della nazionale: 11 ottobre 2020, 15 novembre 2020 e 28 marzo 2021. Confermata anche la pausa invernale dal 23 dicembre 2020 al 3 gennaio 2021. Fissate anche le date della Coppa Italia. Si parte il 23 settembre, ottavi di finale dal 13 gennaio, finale il 19 maggio.

La novità

Per la prima volta la cerimonia dei sorteggi del calendario sarà trasmessa interamente sui social. L'evento infatti non andrà in onda sui canali di Sky ma sarà trasmesso in diretta dagli account e dal canale Youtube della Lega. Il sorteggio sarà visibile anche sui canali social della Roma.

di: Dario Moio