Le parole

Reggina, Menez: "Lo scudetto del 2010? Fu colpa nostra"

L'ex giallorosso: "Ranieri è un duro, fuori dal campo è fantastico. Può aiutare la Sampdoria a salvarsi, sarebbe bello che rimanesse in Serie A"

La Redazione
06 Luglio 2020 - 20:27

Jeremy Menez, calciatore della Reggina ed ex romanista, è stato intervistato da Dazn proprio in relazione al suo approdo in Serie B. Il 33enne ha parlato anche dello scudetto sfiorato in giallorosso, nel 2010 con Ranieri:

"Ranieri sul campo è un duro, in senso positivo. Vuole che i suoi calciatori siano sempre al 100%. Fuori dal campo è fantastico. Avere Ranieri può aiutare la Sampdoria a salvarsi: sarebbe bello che rimanesse in Serie A. Lo scudetto mancato con la Samp fu colpa nostra".

Menez ha parlato anche del rapporto con Mihajlovic: "Al Milan abbiamo litigato, ma per colpa mia. Lui è una bravissima persona, uno forte, per me supererà tutto. Lo vedo più tranquillo. In panchina è come era da calciatore. Però fuori dal campo è una brava persona, ho un bel ricordo di lui".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: