Nabil Fekir perde la testa. Il calciatore del Betis, durante la partita della 33.esima giornata della Liga contro il Villarreal, è stato espulso per doppia ammonizione dal direttore di gara Gil Manzano. Il francese, con la sua squadra già sotto per due reti a zero, ha ricevuto due cartellini gialli in breve tempo, non l'ha presa troppo bene e ha iniziato a inveire contro l'arbitro. Non pago delle proteste, lasciando il terreno di gioco, ha preso di mira il monitor a bordo campo per le on-field review. L'ex calciatore del Lione ha infatti sferrato un violento pugno al Var, prima di tornare negli spogliatoi.