Sulla ripresa del calcio durante la pandemia legata alla diffusione del Covid-19, parla Michel D'Hooge, il capo del comitato medico della Fifa. Queste le sue dichiarazioni, rilasciate al The Telegraph:

"Sono scettico, anche se si riprenderà. In Belgio bisogna tenere un metro e mezzo di distanza tra le persone, per i calciatori sarebbe impossibile da rispettare. Poi i tifosi potrebbero riunirsi per vedere una partita, nonostante le porte chiuse. So che nella tensione tra economia e calcio, alla fine vince la prima, ma ora dovrebbe vincere la salute. Gli sputi in campo? A prescindere, non sono abitudini igieniche, a maggior ragione ora che può veicolare un virus che si diffonde anche così. Ai giocatori dovrebbe essere detto di non farlo, così come soffiarsi il naso. Ammonire chi lo fa? Forse, ma non sono sicuro che smetteranno improvvisamente di farlo