Mentre la squadra che ha il nome, i colori e il simbolo della città aspetta l'ok per un nuovo stadio a Roma, il sindaco Virginia Raggi presenzia ad un evento presso Castel Sant'Angelo organizzato per i 120 anni della Lazio: "Il 9 gennaio del 1900 nasceva la prima squadra della Capitale, dobbiamo dirlo - la parola della Sindaca che in passato si è detta simpatizzante del club biancoceleste - Nasceva a Piazza della Libertà, dove ogni anno i tifosi si ritrovano per festeggiare. La Lazio ha una storia particolare, ha attraversato momenti difficili e meno difficili. Ci sono stati anche gli scudetti, uno l'ho vissuto anche io ed è stata una grandissima emozione. Giorni in cui si vince e giorni in cui si impara. Quest'anno ci sta regalando una serie di successi. Abbiamo visto belle giornate e belle vittorie".

Si è soffermata, poi, anche sul suo rapporto con Lotito: "Con il presidente abbiamo avuto la possibilità di vederci a luglio, quando la Lazio ha vinto la Coppa Italia abbiamo vissuto un bellissimo momento in Campidoglio, la casa di tutti i romani. Ora siamo reduci da un'altra vittoria importante, quella della Supercoppa. Il campionato…non si dice, ma ci sta dando qualche soddisfazione. Questa stagione è iniziata con il piede giusto. Io, come sindaco di Roma, non posso che augurarmi il meglio".
Intanto la squadra che ha il nome, i colori e il simbolo della città continua ad aspettare l'ok per lo stadio a Tor di Valle: sono 2.900 giorni che il progetto è iniziato.