Principale artefice di un miracolo sportivo che ha portato il Tottenham alla sua prima finale di Champions League (il primo giugno contro il Liverpool), Mauricio Pochettino potrebbe lasciare gli Spurs in estate. Portato a Londra cinque anni fa da Franco Baldini, l'allenatore argentino ha parlato in conferenza stampa prima della gara contro l'Everton. "Dopo cinque anni penso che sia il momento di chiudere un capitolo. A luglio, quando inizieremo la preparazione, non sarà lo stesso. E' importante avere le idee chiare sul progetto e sulle sfide che andremo ad affrontare. Cinque anni fa era molto chiaro che la priorità era andare avanti fin quando lo stadio non fosse finito. Ci sentiamo orgogliosi perché la nostra capacità di gestire questa situazione così difficile è stata sorprendente. Ma cosa ci sarà dopo? Questa è la domanda. Per me è difficile spiegare, devo ascoltare Daniel (Levy, il presidente del club). La finale sarà un momento magnifico, dopo sarà il momento di parlare molto e ascoltare cosa verrà dopo".

Dichiarazioni molto importanti, che faranno sicuramente piacere ai tanti estimatori dell'ex tecnico dell'Espanyol, cercato anche dalla Juventus e dal Psg. Ora non ci resterà che attendere la prima settimana di giugno per conoscere le intenzioni di tecnico e club.