Nicolò Zaniolo è intervenuto ai microfoni della Rai al termine della partita tra Italia e Finlandia. Di seguito le sue dichiarazioni. 

Hai fatto il tuo debutto con la Nazionale maggiore. 
"L'esordio in azzurro era un sogno che avevo fin da bambino ed oggi l'ho realizzato. Non devo montarmi la testa ma continuare a lavorare".

Mancini ha detto che sei forte ed equilibrato
"La cosa fondamentale non è arrivare in Nazionale ma restarci, nei momenti negativi bisogna resistere anche grazie al supporto della famiglia".

Dove puoi migliorare? In che ruolo preferisci giocare?
"Su tutti gli aspetti, ma più di tutti sul piede debole. Posso fare la mezz'ala, l'esterno alto e il trequartista. Gioco dove mi dice il mister".

Le voci di mercato che circolano su di te?
"Ora come ora rappresento l'Italia e penso solo a giocare per la maglia azzurra. Alle voci di mercato non ci penso".

Come si comporta Mancini nello spogliatoio con voi giovani?
"Ci ha dato tanta fiducia, quando ci schiera cerchiamo di dare il massimo per l'Italia e per lui. Dal punto di vista psicologico ci trasmette tranquillità e spensieratezza al punto giusto".

Quali sono i tuoi obiettivi da qui al termine della stagione?
"Innanzitutto con la maglia azzurra il primo obiettivo è vincere la prossima partita contro il Liechtenstein. Con la Roma vorrei invece qualificarmi alla Champions League del prossimo anno".