Al limite tra l'incredibile e il grottesco. Un arbitro chiuso dentro uno stadio al termine di una partita, costretto a scavalcare il cancello per uscire. E' quanto è successo in provincia di Padova, dove il Torreglia si è dimenticato di fare uscire dal "Delle Rose" Erik Celnikasy alla fine di Torreglia-San Pietro, partita valevole per il campionato di seconda categoria veneta.

L'episodio non è passato impunito: il giudice sportivo ha multato la società per 100 euro e ha inibito fino al 10 aprile il recidivo dirigente responsabile Lino Lunardi, che già in passato era stato coinvolto in un episodio analogo.