in olanda

Lì Feyenoord: niente riposo, oggi il big match col Psv

L'avversario della Roma nella finale di Conference League a Tirana in campo alle 16.45 per lottare per un posto in Europa. Non c'è spazio per il turnover

Geertruid in campo col Feyenoord (Getty Images)

Geertruid in campo col Feyenoord (Getty Images)

08 Maggio 2022 - 11:38

Niente riposo per il Feyenoord che oggi è chiamato ad una sfida molto difficile in casa contro il Psv Eindhoven con gli ospiti che si stanno ancora giocando il titolo nella volata contro l'Ajax. I lancieri sono a due punti di vantaggio e oltre a vincere puntano proprio sulla finalista di Conference League per provare ad allungare. I lancieri quindi per una volta potrebbero sentire il Feyenoord come alleato nella sfida contro il Psv. Il tecnico Arne Slot non sta pensando a nessun particolare turnover dopo le fatiche di Marsiglia. Del resto la finale di Conference a Tirana è ancora lontana qualche settimana, ed il piazzamento in Europa per la prossima stagione è tutt'altro che garantito.

Al momento il terzo posto porterebbe gli olandesi a giocarsi i gironi di Europa League, ma c'è il Twente appena dietro che vuole scavalcarli e lasciare proprio la Conference alla storica squadra di Rotterdam. Del resto una vittoria contro il Psv porterebbe il Feyenoord a meno quattro dal team della Philips, quindi ancora matematicamente in corsa per i preliminari di Champions League, anche se quattro punti in due partite sarebbero veramente troppi per sperare in un miracolo sportivo di questo tipo. Finora, però in Eredivisie la squadra di Rotterdam è leggermente mancata in alcuni passaggi decisivi non riuscendo a restare in lotta per il titolo fino alla fine, ma facendo comunque molto meglio dello scorso anno sia come punti che come gioco. Resta ora da difendere il terzo posto in classifica che vale la qualificazione ai preliminari di Europa League, casomai andasse male a Tirana così come spera naturalmente il popolo giallorosso. Sul fronte titolo il Psv potrebbe essere sette punti dietro l'Ajax prima del calcio d'inizio, nel caso in cui quest'ultimo vincesse una partita non facilissima contro l'AZ poche ore prima. Slot in tutti i casi non bada a preservare i calciatori così come visto negli ultimi allenamenti. Anzi, per il momento si è vista solo qualche seduta di defaticamento per chi è stato maggiormente impegnato nella sfida di Marsiglia, chiaramente per colore che hanno speso di più sul fronte delle energie. Non ci sono per adesso situazioni di dubbio per i titolarissimi. Qualche problema sembrava averlo mostrato il difensore centrale Senesi subito dopo la battaglia del Velodrome. Ma per il guerriero argento, che tanto piace anche in Italia, ha subito solo una botta subito smaltita. Un'altra battaglia sarà quella di oggi con fischio d'inizio alle 16,45. Per la Roma sarebbe ottimale che il finale di campionato del Feyenoord fosse molto impegnativo in queste ultime tre partite. Ma del resto anche per la Roma ci sarà da sudare per guadagnarsi l'Europa a prescindere da come andrà a finire la notte di Tirana. Insomma, è tempo di attesa con altri obiettivi da centrare in questo finale di stagione sia per gli olandesi che per i giallorossi di Mourinho. Non si può steccare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: