Tragedia nella notte a Rio de Janeiro, dove un incendio ha devastato il centro sportivo del Flamengo, Ninho do Urubu. Divampate attorno alle 5, le fiamme hanno distrutto gli alloggi delle giovani promesse del club carioca e, stando ai primi aggiornamenti diramati dai Vigili del Fuoco, avrebbero causato almeno dieci vittime e tre feriti, uno in condizioni gravi. Intervistato da Globo News, il tenente colonnello dei vigili del fuoco, Douglas Henaut, ha confermato la presenza dei calciatori delle giovanili del Flamengo all'interno del centro sportivo. L'identità delle vittime non è stata ancora rivelata, ma secondo le fonti in possesso di Uol Esporte si tratterebbe di quattro giocatori delle giovanili, quattro funzionari e due atleti che stavano svolgendo dei test presso il centro.