Roberto Mancini, ct dell'Italia, nell'ambito di una serata evento a Jesi in memoria di Gianni Rossetti (che per oltre vent'anni è stato presidente dell'Ordine dei giornalisti delle Marche), ha parlato degli spareggi che attendono gli Azzurri a marzo: "Abbiamo tre mesi per prepararci bene, è importante arrivarci con tutti i giocatori dell'Europeo e quelli che già fanno parte della Nazionale in buona forma. In questi mesi - le parole riportate dall'Ansa - abbiamo avuto troppe assenze e poi ci sta pure di vivere momenti di difficoltà, anche questo è il bello del calcio e dello sport in generale".

Mancini spera ovviamente di recuperare anche Spinazzola: "È stato il miglior terzino dell'Europeo, se tornerà in campo a gennaio avrà un paio di mesi per ritrovare la giusta condizione". Il ct, in collegamento da Roma, ha commentato anche la possibilità della naturalizzazione di alcuni calciatori: "Se ci sarà la possibilità di convocare qualcuno la valuteremo, anche se credo che il gruppo attuale possa fare molto bene se è al completo". Mancini conclude: "L'impresa straordinaria dell'Europeo sarà ricordata per sempre, ma si giocano troppe partite, i giocatori hanno bisogno di riposare per recuperare al meglio".