"All'inizio della mia carriera c'era una cultura diversa rispetto a oggi. Quando era al West Ham pensavo solo a calcio, alcool e night club". Questa la confessione di Rio Ferdinand, ex difensore anche del Manchester United e della nazionale inglese, al quotidiano inglese The Guardian.

"Per colpa dell'alcol non ricordo dei momenti della mia carriera - continua l'ex calciatore - Quando ero più giovane ero un pazzo: potevo superare otto, nove, dieci pinte di birra. Poi passavo alla vodka. Sarei potuto andare avanti a bere tutto il giorno". Rio Ferdinand ha chiuso la sua carriera al QPR nel 2015 e oggi ha intrapreso la carriera di commentatore sportivo.