Torna l'attesissimo EurHop!, uno dei più importanti appuntamenti europei dedicati alla birra artigianale. Appuntamento al Salone delle Fontane all'Eur dal 12 al 14 ottobre, con oltre cento birrifici italiani e più di ottocento birre differenti spillate direttamente dai birrai, tra grandi novità e acclamate conferme per gli affezionati del genere. Il festival, giunto alla sua sesta edizione, è divenuto un punto di riferimento per birrai, esperti conoscitori, amatori e neofiti, come testimoniato dagli oltre 85mila partecipanti delle cinque edizioni precedenti. Tra le birre esclusive, anche alcune realizzate appositamente per l'evento. La consolidata partnership tra Publigiovane Eventi e il pub di Trastevere "Ma Che Siete Venuti a Fà" darà vita a un'edizione che avrà in serbo tante sorprese, come un numero maggiore di produttori italiani e di eccellenze estere. EurHop! Roma Beer Festival è un evento a invito e la selezione dei birrifici partecipanti, come di consueto, è operata da Manuele Colonna, attivo dal 2001 nella promozione e divulgazione del mondo brassicolo. La lista completa dei birrifici partecipanti è consultabile sul sito eurhop.com.

Come per gli anni scorsi, il festival verrà ospitato dal Salone delle Fontane, una delle location più suggestive di Roma, in cui verranno allestiti due lunghi banchi di 45 metri, con quasi 400 spine (il montaggio sarà a cura di Tecnofrigo Service), che daranno la sensazione di trovarsi, ancora una volta, nel pub più lungo d'Europa. L'uso di materiali da cantiere per gli allestimenti, ideati da 3b!Studio, daranno agli spazi razionalisti del Salone una particolare impronta industriale, creando l'ambiente ideale per tre giorni dedicati al gusto e all'eccellenza birraria. Saranno ben 17 i paesi presenti (Austria, Belgio, Brasile, Danimarca, Estonia, Francia, Inghilterra, Italia, Norvegia, Olanda, Polonia, Russia, Scozia, Slovenia, Spagna, Svezia, Usa). Alcuni di questi si sono affacciati sulla scena della birra artigianale da pochi anni, come la Russia ad esempio, ben rappresentata dal birrificio di San Pietroburgo AFBrew. Altra particolarità di quest'anno è la presenza, inoltre, di alcuni birrifici brasiliani che porteranno a Roma le tipicità della loro terra. Di Daoravida è la Minine, una Session IPA con sentori intensi di maracuja, melone e mango. Zalaz porterà al festival, tra le varie produzioni, la sua Cascara, una Sour Ale lievemente acida con note di caffè. Nella selezione di Lohn non mancherà invece la Catharina Sour in due versioni, con uva goeth e guaranà, mentre il birrificio Maniba avrà tra le sue birre una Imperial Smoked Porter, la Death Works, e una intrigante Sour Stout, la Mercato Negro, entrambe con le tipiche note tostate e di caffè.

Grande spazio all'Italia, ovviamente, e alla sua vivace scena brassicola, con più di 55 birrifici provenienti da 17 regioni, che proporranno le loro creazioni, tra grandi classici e sorprendenti anteprime, con l'uso di materie prime tipiche del territorio di appartenenza sempre presente, nonché la continua ricerca sia su stili birrari originali e audaci, sia su quelli più antichi e tradizionali. EurHop! Roma Beer Festival sarà anche un'occasione per approfondire le tematiche legate al mondo brassicolo, con momenti di incontro e dibattito con i birrai, gli addetti ai lavori e gli esperti di settore. Il festival è organizzato da Publigiovane Eventi, editrice dell'apprezzata rivista nazionale Fermento Birra Magazine, e organizzatrice di altri eventi di rilievo quali "Un Mare di Birra", la crociera tra Roma e Barcellona, e il FrankenBierFest, festival dedicato alla tradizione brassicola francone.

Ogni partecipante riceverà una guida delle birre presenti contenente la mappa del Salone delle Fontane e i percorsi interni, oltre a un bicchiere e una taschina celebrativi dell'evento. Novità di quest'anno sarà la possibilità, tramite l'uso di un'app scaricabile e disponibile per Android e iOS, di conoscere la lista delle birre presenti in anticipo, di salvare quelle preferite e da provare e di monitorare la tap list di ogni birrificio aggiornata in tempo reale durante l'evento. Non mancherà buona musica e dell'ottimo cibo, con all'interno del Salone un'offerta gastronomica classica, e un'area Street Food esterna con diversi operatori specializzati che proporranno le loro eccellenze. Per assicurarsi l'ingresso alla manifestazione e saltare eventuali file, anche quest'anno è possibile acquistare il biglietto comodamente da casa su Ciaotickets (e punti vendita abilitati). Sono disponibili anche i biglietti giornalieri e gli abbonamenti per tre giorni che avranno un esclusivo calice da degustazione.