Mezz'ora prima del consueto appuntamento delle 18, anche oggi è arrivato il bollettino della Protezione Civile sull'emergenza Coronavirus. Ecco le parole del commissario Arcuri:

"I guariti sono aumentati di 589, sono in totale 10.950. Purtroppo le persone decedute sono 969, di cui 50 sono relative a ieri a causa di una errata contabilizzazione di una regione. Il totale dei positivi in Italia è 66414 di cui il 6%, cioè 3732, in terapia intensiva. Ad oggi abbiamo trasferito 75 pazienti dalla Lombardia in altre regioni che hanno più posti in terapia intensiva. I dati ci dicono quanto sia globale e vasta la crisi sanitaria che stiamo vivendo. È una pandemia senza precedenti che colpisce i paesi più forti del mondo che stanno adottando progressivamente le misure adottate dall'Italia da qualche tempo. C'è bisogno di cooperazione, noi stiamo facendo fino in fondo la nostra parte. Stiamo gestendo da giorni tre questioni fondamentali: cercare i dispositivi che servono a combattere questa guerra; cercare di farli arrivare nei luoghi dove servono il prima possibile; lavorare senza sosta con l'obiettivo di rafforzare la filiera industriale per acquisire una produzione autoctona e dipendere sempre meno dalle importazioni. Il nostro sforzo è a 360 gradi".