Oggi parliamo di un'azienda che da ben tre generazioni, per chi vive a Roma e dintorni, è un punto di riferimento per tutto ciò che riguarda gli pneumatici, ma non solo: Cervoni GommePer conoscere un po' di più di questa storica realtà, abbiamo parlato con il titolare, Francesco Cervoni.

Come inizia la storia di Cervoni Gomme?
"La nostra storia inizia ben 65 anni fa quando nel lontano 1954 mio nonno aprì il primo centro gomme a nome Cervoni. Da quel momento in poi, tutta la mia famiglia, da mio padre fino a me e ai miei due fratelli, siamo rimasti legati al campo degli pneumatici operando in vari centri sparsi nella Capitale, da Magliana, sede storica dove sono cresciuto, a Porta Portese e molti altri.  Per quanto mi riguarda, mi sono messo in proprio dal 2000 ed opero attraverso cinque punti vendita tra Ardea, Pomezia e Ciampino con, in più, un noleggio auto. La mia, insomma, è la storia di una famiglia di gommisti che da tre generazioni porta avanti la stessa passione di nostro nonno, cercando anche di proporsi in altri campi collegati".

Quindi non vi occupate solo di pneumatici.
"Noi puntiamo, innanzitutto, sulla vendita di pneumatici al minuto. Chiunque abbia bisogno di una gomma, da noi la trova subito, basta che si presenti al nostro centro. Parliamo cioè di copertoni nuovi e seminuovi sia normali che da neve, cioè termici. E tutto ciò non vale solo per le auto, perché ci occupiamo di pneumatici di ogni genere: auto, moto, mezzi agricoli, autocarri e via dicendo. Insomma trattiamo qualsiasi cosa sia su ruote ed abbia un motore.  In più, ci differenziamo rispetto ad un semplice gommista che vende solo pneumatici perché abbiamo in ogni centro un'officina meccanica, un centro revisioni e facciamo anche check-up completi della macchina, tagliandi, e così via.  Inoltre, da quasi due anni, stiamo lavorando sul noleggio a breve e lungo termine".

Ma non finisce qui, vero?
"No, infatti. La differenza risiede anche nella nostra storia e nella nostra mentalità. Sono 70 anni che lavoriamo nel campo dei pneumatici e credo che l'esperienza di tutti questi anni sia difficile da ritrovare in giro. Abbiamo lavorato e curato qualsiasi mezzo di trasporto, addirittura i mezzi agricoli, gli autocarri. Ne abbiamo viste di ogni. Proprio questo ci dà la possibilità di trattare al meglio il nostro cliente che potrà vedere con i suoi occhi la qualità del nostro lavoro e dei nostri prodotti, il tutto a dei prezzi più che competitivi, che sono praticamente gli stessi di quando c'era ancora la lira.  Siamo, in un certo senso, dei gommisti "vecchie maniere" che ancora credono nell'educazione, nella qualità, nella pulizia e nel cercare sempre di essere presenti e puntuali nel proprio lavoro. A prescindere dai soldi, a noi importa che il cliente vada via soddisfatto e con l'idea di tornare da noi ogni volta che ne avrà bisogno. Chiunque venga da noi deve pensare di aver finalmente trovato il suo gommista di fiducia".

Ci sono novità in serbo per il futuro?
"Si, certo. Stiamo puntando di più sul noleggio auto che pensiamo possa essere un buon mercato in cui entrare".

Riguardo invece ai tifosi romanisti, c'è un trattamento di favore nei loro confronti?
"Certo, ma non solo per i tifosi romanisti. Spesso, infatti, associamo promozioni e gadget in regalo ai nostri servizi".