"A settembre la zona di Campo Testaccio sarà uno spazio verde aperto al Rione, poi due anni per farlo tornare a essere un impianto dedicato al calcio", questo il sunto delle parole dell'Assessore allo Sport del comune di Roma Daniele Frongia. L'annuncio è arrivato in un incontro che si è tenuto oggi alla biblioteca "Enzo Tortora" tra il rappresentate della giunta, il suo collega del Municipio e i cittadini di Testaccio.

Frongia ha anche annunciato che entro l'estate termineranno i lavori di bonifica e l'area sarà affidata alle associazioni del rione per la gestione temporanea. Un lasso di tempo, lungo almeno due anni assicura l'assessore, che anticipa l'assegnazione del progetto definitivo.

"Campo Testaccio tornerà a essere un impianto dedicato al calcio, sono più di 11 le associazioni che hanno fatto richiesta". Sui nomi massimo riserbo ma potrebbe essere anche un inserimento della Roma. Sull'argomento Frongia si è trincerato dietro un muro di silenzio ma non ha smentita questa eventualità.