Nell'ambito dell'inchiesta riguardante la tragica scomparsa del capitano della Fiorentina e difensore della Nazionale Davide Astori la Procura di Firenze ha emesso due avvisi di garanzia nei confronti di due medici. Secondo quanto riportato dall'ANSA, si tratterebbe di due professionisti che lavorano in strutture pubbliche incaricate di certificare l'idoneità sportiva, una a Firenze e l'altra a Cagliari.

I due medici risultano indagati con l'accusa di omicidio colposo. L'ex giocatore di Roma e Cagliari è scomparso nella notte tra il 3 e il 4 marzo, mentre dormiva nel suo letto nella camera dell'hotel Best Western Plus Hotel Là di Moret di Udine, dove era in ritiro con la Fiorentina in vista della partita contro l'Udinese.