"C'è una notizia buona ed una notizia cattiva, quale dico per prima?" Lo scontro tra Roma e Young Boys, analizzato dal punto di vista delle statistiche, fa sorgere immediatamente la celebre questione. Iniziamo allora da quella meno buona: la squadra svizzera ha sempre battuto le squadre italiane affrontate in passato in almeno uno dei due match tra andata e ritorno. Udinese e Napoli hanno perso in casa dello Young Boys in Europa League, rispettivamente per 2-0 e 2-1. La Juventus è invece uscita sconfitta per 2-1 dallo scontro combattuto in terra elvetica nel corso della Champions League 2018/19. 

Passiamo ora alla notizia migliore: su 11 partite contro compagini svizzere la Roma ha collezionato 6 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. Anche l'ultimo scontro disputato, risalente a 10 anni fa contro il Basilea, ha visto trionfare i giallorossi: 2-3 con reti di Menez, Totti e Greco.

L'unico calciatore ad aver indossato le maglie di Roma e Young Boys è invece Seydou Doumbia. L'ivoriano ha vissute due strepitose stagioni in Svizzera, vincendo in entrambe il titolo di capocannoniere e collezionando 58 reti in 79 presenze. Deludente invece l'avventura romanista, con soli 2 centri in 14 apparizioni.

Le due società non si sono mai ufficialmente contese i 3 punti, pur essendosi incrociate in tre occasioni: in un'amichevole vinta 3-0 del 1934 ed in un doppio confronto nella Coppa delle Alpi del 1960. La Roma ha vinto 1-0 nella gara d'andata, mentre la sfida di ritorno è terminata 2-2.