Sei reti e tanto spettacolo al Gewiss Stadium di Bergamo, dove l'Atalanta batte il Napoli per 4-2 in una sfida importante per la lotta al quarto posto. Dopo i primi 45 minuti conclusi senza reti, il secondo tempo parte subito con la rete di Duvan Zapata al 52', bravo a girare di testa su cross di Muriel. 6 minuti più tardi Zielinski porta di nuovo la gara in parità, con un gran tiro al volo. I padroni di casa, privi del loro allenatore Gasperini espulso nel corso del primo tempo, accelerano e si portano sul 3-1 con i gol di Gosens e Muriel nel giro di 7 minuti. Le speranze degli azzurri si riaccendono al 76', quando Gosens commette un autogol riportando in partita gli ospiti, prima della definitiva rete del 4-2 di Romero sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La Dea sale così a 43 punti, insieme a Lazio e Roma, con i giallorossi che devono scendere in campo questa sera sul campo del Benevento.