Edin Dzeko e Paulo Dybala hanno trascinato ieri, con le loro triplette, la Roma e la Juventus alle vittorie casalinghe contro Viktoria Plzen e Young Boys. Stando a quanto riporta il portale di statistiche Opta, era dal 23 novembre 2005 che due giocatori di due squadre italiane non segnavano, nello stesso giorno, 3 o più reti in Champions League.

All'epoca a riuscirci furono Shevchenko, attaccante ucraino del Milan, Pallone d'Oro nel 2004, e Adriano, il brasiliano (passato anche dalla Roma) che all'epoca giocava nell'Inter. Per gli almanacchi, l'ucraino segnò 4 gol in casa del Fenerbahce (partita terminata 4-0), mentre il brasiliano siglò una tripletta contro l'Artmedia Bratislava (anche in quel caso, la partita terminò 4-0).