Rigenerato dalla cura Solari che ha portato quattro vittorie in quattro partite, il Real Madrid, prossimo avversario della Roma in Champions League, dovrà fare i conti con l'emergenza infortuni, ma nonostante ciò Emilio Butragueño si dice ottimista in merito agli obiettivi stagionali. "Abbiamo vinto tre Champions di fila e quattro negli ultimi cinque anni, ma non siamo sazi, mai. Auguriamo il meglio a Ronaldo, che è un grande giocatore, ma siamo forti anche senza di lui che è il passato. Il talento non basta, conta anche la squadra e il Real crede in questa filosofia dai tempi di Gento e Di Stefano. Siamo ottimisti, i titoli si vincono da marzo in poi e noi per quel periodo saremo al top. Conte? Preferisco non parlarne", ha detto il dirigente spagnolo a margine del Tv movie e film Festival