Luciano Spalletti ha deciso di rimandare la sua risposta a quanto scritto da Francesco Totti nella sua autobiografia, presentata ieri in pompa magna al Colosseo. In particolare si fa riferimento agli estratti in cui il dirigente giallorosso ha raccontato i retroscena dai quali è derivato il suo ritiro, trattando della posizione di Baldini e di forti diverbi proprio con l'allenatore toscano. Questo quanto dichiarato dall'allenatore nerazzurro in conferenza stampa: "Capisco la curiosità nel sapere se quello che c'è scritto è vero. Questo non è il luogo adatto per parlarne, bisogna rispondere ai nostri tifosi dell'Inter. Li abbiamo fatti soffrire e ora dobbiamo portarli con noi. In una dimensione nella quale non c'è Totti. Ci sono Icardi e Zanetti e tutti gli altri che indossano questi colori. Poi il libro lo leggerò e vedremo".