"Favorevole al Var, peccato venga usato troppo poco". Gaetano Micciché, presidente della Lega Calcio, ha parlato ai microfono di Radio Rai-Gr Parlamento: "Sono iperfavorevole alla Var, trovo sbagliato che non se ne faccia pieno uso. Ne parlerò anche con Nicchi (il presidente dell'Aia, ndr). Confido che come tutte le novità si formi una attitudine ad utilizzarla al meglio, nove volte su dieci", ha detto il vertice del calcio italiano.

Micciché ha poi sottolineato il bilancio positivo della vendita dei diritti tv all'estero: "Ho trovato un positivissimo entusiasmo e interesse da parte del tifo internazionale l'accordo che abbiamo raggiunto per la vendita dei diritti tv internazionali, il doppio rispetto al precedente, è il segnale di questo interesse, la vendita del segnale a uno dei più grandi broadcaster in Nord America, che raggiunge 90 milioni di famiglie, è un punto di partenza importante per gli anni a venire".

Il presidente della Lega ha chiuso invece all'ipotesi che la Serie A potesse seguire la Liga e giocare una gara del campionato all'estero per fini promozionali: "Nord America e Asia sono obiettivi nuovi e interessantissimi, anche per la qualità dei potenziali nuovi sponsor che possono arrivare. Ma sono scettico sulla possibilità di una partita all'estero, non ne abbiamo mai parlato né in Consiglio né in assemblea".