Gianluca Rocchi, arbitro di Roma-Inter, partita che ha sollevato numerose polemiche, in particolare per il contatto da rigore di D'Ambrosio su Zaniolo, non sanzionato dal fischietto della sezione di Firenze. Dopo essersi confrontato con i vertici dell'AIA, Rocchi ha deciso di presentare una denuncia alla Procura di Bologna attraverso il suo legale, l'avvocato Bordoni, contro chi lo ha offeso nel post-partita.

Proprio Bordoni ha dichiarato: "Credo che questa presa di posizione sia corretta, perché bisogna distinguere le critiche, anche colorite che avvengono in occasione di una partita di calcio, dalle aggressioni verbali gratuite".