Si è concluso il grande appuntamento al Megawatt Court di Milano. Si svolge l'edizione 2018 del Gran Galà del Calcio 2018 organizzata dall'Assocalciatori. Durante l'evento sono stati premiati tutti i migliori giocatori della stagione 2017/18, è stata stilata la formazione ideale del campionato e sono stati consegnati molti altri riconoscimenti. Uno di questi è stato quello alla carriera riservato a Francesco Totti e Andrea Pirlo, mentre l'arbitro Rocchi (quello del rigore non concesso a Zaniolo in Roma-Inter) è stato premiato come miglior direttore di gara. 

23.50 -  Termina l'ottava edizione del Gran Galà del Calcio AIC. 

23.00 - Totti riceve il premio alla carriera insieme ad Andrea Pirlo

22.10 - Gianluca Rocchi, arbitro di Roma-Inter, è statopremiato come miglior arbitro della scorsa stagione.

21.35 - Alisson Becker premiato come miglior portiere: "Ringrazio la Roma e mister Savorani che ha lavorato duro con me"

21.20 - Totti: "Parlo dopo, altrimenti mi radiano..."

21.15 - Comincia la cerimonia di premiazione. Totti, richiestissimo per foto e autografi, è seduto al tavolo con Andrea Pirlo e Alisson.

20.30 - Il ds dell'Inter Piero Ausilio: "Sono contento per il successo di Zaniolo, come lo sono di tutti quei calciatori che sono diventati importanti, anche grazie all'Inter. Fortunatamente per noi, ci sono tantissimi di questi ragazzi che, magari con altre squadre, sono sicuramente un orgoglio per il calcio italiano. Zaniolo è uno di questi"

20.25 - Il designatore arbitrale Nicola Rizzoli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Ci sono situazioni nelle quali si può sbagliare dal punto di vista umano, non solo per il protocollo. Degli errori capitano e questo è uno di quelli, un errore di valutazione non di protocollo. Gli errori si deve riconoscerli e si lavora per migliorarsi. Dal punto di vista tecnologico e sul protocollo abbiamo dei progetti e sul protocollo lavoriamo per fare passi avanti in base all'esperienza che abbiamo accumulato. Il VAR in Champions significa che sta diventando indispensabile e quindi va utilizzato al meglio. Cercheremo di velocizzarne l'utilizzo. Non parlo di situazioni tecniche, riconosciamo gli errori e ci lavoriamo".

20.35 - Presente anche Damiano Tommasi.

20.20 - E' arrivato Francesco Totti, che per il momento non ha rilasciato dichiarazioni.

20.10 - Aldair si è fermato a parlare coi conisti presenti: "Vediamo come finisce il girone di ritorno. Monchi criticato? A livello di singoli la squadra mi piace. La politica è stata quella di portare giovani. Si sa che i giovani possono avere oscillazioni".

20.05 - Vincent Candela si è fermato a parlare con i cronisti presenti. Queste le sue parole: "Sicuramente gli arbitri hanno sbagliato. Poi giustamente ha parlato Totti che ha molta più risonanza di chiunque altro. Di sicuro bisogna cambiare qualcosa, è evidente. Errori che cambiano una stagione? Non so se può cambiare perché bisogna vedere anche l'episodio su Icardi. Se una squadra è forte vince anche oltre gli episodi, ma una partita molto equlibrata l'errore può cambiarla. Ieri è stata equilibrata, ho visto una bella Roma ma anche l'Inter ha meritato. Il problema è il VAR che così non può andare avanti. La Roma è al livello del quarto posto, ho ancora rabbia perché abbiamo perso 10 punti facili, quando la Roma sta bene è tranquillamente al livello di Inter, Milan, Lazio e ci metto anche il Napoli. Bisogna sempre dare il massimo".

19.57 - L'arbitro Rocchi si sottrae alle domande dei cronisti.

19.45 - Il presidente dell'Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi, ha commentato così il rigore non concesso alla Roma durante Roma-Inter: "Bisogna girare pagina e fare meglio. Non escludiamo di cambiare qualcosa. Mi chiedo perché ieri non abbiano usato il VAR. Ho parlato con i diretti interessati. Se hanno ammesso l'errore? E come fai a dire di no? Hanno comunicato e mi domando perché non l'hanno usata. Bisogna lavorare per evitare questi errori. Siamo dispiaciuti perché era un errore evitabilissimo"

19.30 - Ecco tutti i candidati. Ci sono Kolarov, Manolas e Dzeko della Roma, mentre Rocchi è in lizza come miglior arbitro.