Dopo il pareggio per 3-3 in casa del Chelsea, il direttore sportivo della RomaMonchi ha commentato il risultato finale ai microfoni della radio spagnola 'Onda Cero'. "Non sono contento del risultato perché abbiamo meritato di vincere, sono invece felice per la mentalità e il gioco della squadra. Stiamo costruendo un progetto con un nuovo allenatore, un nuovo direttore sportivo, nuovi giocatori e risultati e partite come quella di oggi ci danno una grande fiducia per continuare a migliorare. Questo è un girone con tanta qualità, dobbiamo essere soddisfatti di come sta andando, ma abbiamo due partite complicate contro Chelsea in casa e Atletico fuori, ma credo che siamo in un buon momento, siamo imbattuti, siamo in una buona posizione. C'è ancora molto da fare perché abbiamo due rivali molto forti. Il pari dell'Atletico? Non mi ha sorpreso molto il Qarabag, perché abbiamo sofferto anche noi lì. E' un gruppo allenato bene, pensavo in una vittoria dell'Atletico, ma sapevo che non sarebbe stato facile. Trasferta a Madrid? Dobbiamo dimostrare un carattere simile a quello di oggi, ma è difficile sul campo dell'Atletico. Manca quasi un mese e dovremmo recuperare dei giocatori importanti. Ogni giorno che passa ci avviciniamo a quello che vogliamo essere".