Il 4 novembre 2008 la Roma allenata da Luciano Spalletti riceve all'Olimpico il Chelsea di Felipe Scolari nel quarto turno della fase a gironi della Champions League. Dopo la sconfitta per 1-0 firmata Terry a Stamford Bridge, i giallorossi con una prova di forza stendono i Blues 3-1: un successo che si rivelerà poi determinante per chiudere il girone da primi in classifica: decidono la rete di Panucci nel primo tempo e la doppietta di Vucinic nella ripresa. Il secondo gol del montenegrino in particolare è una vera e propria perla: palla recuperata sulla trequarti giallorossa, percussione di 60 metri palla al piede e piatto destro che trafigge Cech.

L'1-0 firmato Panucci

Cicinho fugge sulla destra e mette al centro un preciso cross basso: si inserisce Panucci che anticipa tutti e batte Cech, regalando il vantaggio alla Roma al 34'.

AS Roma - Chelsea 3-1 (4/11/2008)

Il 2-0 di Vucinic

Totti serve Brighi a ridosso della lunetta dell'area di rigore: il centrocampista appoggia per Vucinic che di prima intenzione lascia partire un bolide di destro e fa 2-0.

AS Roma - Chelsea 3-1 (4/11/2008)

Ancora Vucinic: fuga solitaria per il 3-0

Vucinic ruba palla in difesa e parte palla al piede sulla sinistra, resiste al ritorno di Essien e se ne libera, quindi si accentra e con il destro batte Cech sul primo palo per il 3-0. Pochi minuti dopo Terry segnerà il gol della bandiera per il Chelsea.

AS Roma - Chelsea 3-1 (4/11/2008)