Alla vigilia di Roma-Liverpool Jurgen KloppGeorginio Wijnaldum hanno parlato della sfida di domani alle 20.45. Dopo il 5-2 dell'andata i Reds sono favoriti, ma la Roma crede nell'impresa.

Inizia Wijnaldum. Quanto siete concentrati per questa partita?
"Ci siamo preparati come sempre. Hotel, allenamento, pasti, le solite cose. Dopo i due gol della Roma nel finale eravamo un po' delusi, ma se ci avessero detto prima che sarebbe finita 5-2 avremmo tutti detto che andava bene"

Temete rilassamenti?
"No perché la Roma è una buona squadra e ha già fatto delle rimonte, ma non abbiamo paura. Saranno due squadre che giocheranno a viso aperto e sarà una bella sfida, ma noi sappiamo come mantenere il vantaggio"

Molti tifosi vi seguiranno.
"Sarà fantastico avere tanti tifosi al seguito, sicuramente ci sosterranno"

Come avete reagito alla notizia di Sean Cox?
"Lo abbiamo saputo il giorno dopo, il calcio dovrebbe essere una festa, le partite dovrebbero essere godute. Ciò che è successo è deplorevole. Non sarà uno stimolo in più, la Champions è già una motivazione"

Cosa significa essere a un passo dalla finale.
"Questo è il momento che sogni dall'inizio della competizione"

Hai parlato con Strootman?
"Dopo la partita di andata, ma dopo quella partita non l'ho più sentito".

Salah vi ha dato consigli?
"Sì ci ha detto di stare attenti perché la Roma ha un pubblico molto caldo"

Sei stato spesso accostato alla Roma.
"C'è stato qualche contatto, ma alla fine ho scelto il Liverpool e sono contento così"