Alla vigilia di Roma-Qarabag, sesta ed ultima partita della fase a gironi della Champions League, una delegazione dell'Ambasciata azera a Roma ha visitato la sede de il Romanista. Intervistato dalla nostra redazione, l'ambasciatore dell'Azerbaigian, Mammad Ahmadzada,si è detto orgoglioso della prima presenza nella fase a gironi della Champions di una squadra azera. "Sicuramente sarò allo stadio domani, sono un grande tifoso del Qarabag, sono molto orgoglioso della partecipazione di una squadra del nostro Paese ai gironi della Champions per la prima volta. E' un grande risultato per il calcio e per lo sport dell'Azerbaigian. Siamo un paese di sport. Abbiamo avuto una crescita notevole in tutti i campi, incluso lo sport. Abbiamo accolto e organizzato una serie di eventi sportivi e manifestazioni a livello mondiale. Nel 2015 i primi giochi europei, quest'anno i 'Giochi della Solidarietà islamica', poi la Formula 1 che ha fatto conoscere molto l'Azerbaigian al mondo sportivo. Il calcio è uno sport molto popolare, ci sono state varie squadre importanti azere. Per la prima volta nella storia del nostro calcio siamo nei gironi di Champions League e soprattutto siamo contenti e orgogliosi che il Qarabag sia stata la prima squadra, anche perché ha avuto una storia molto triste. E' una squadra che viene dai territori occupati dall'Armenia. E' più di venti anni che non può tornare nella sua città, Ağdam, che oggi è diventata un cumulo di rovine e lo stadio è stato distrutto come tutta la città. Questa partecipazione ha quindi una doppia importanza: perché è la prima squadra azera in Champions e perché ha avuto una storia triste ed è la prima volta che questa squadra partecipa. Essendo un ambasciatore a Roma e in Italia, debbo sapere almeno qualcosa del calcio italiano e romano e la Roma è una delle squadre più forti. Sicuramente domani sarò con la squadra e spero che sia una bella partita, al di là del risultato. Ovviamente sono tifoso del Qarabag, ma spero che vinca l'amicizia tra i nostri paesi e i nostri popoli. Essere nei gironi è un risultato ottimo per noi".