Al termine della gara vinta dalla Roma contro il Crotone, il terzino destro Rick Karsdorp, al suo esordio oggi in giallorosso, ha parlato in mixed zone. Queste le sue dichiarazioni: "Emozioni bellissime, mi sono sentito di nuovo bambino con la felicità di correre dietro un pallone. Felice dell'esordio con questo grande club e dei tre punti conquistati. Prima della partita mi hanno fatto tutti l'in bocca al lupo. Alla fine della partita sono stato abbastanza soddisfatto, una partita sufficiente, ma posso fare molto di più, anche perché non ho avuto troppe opportunità di far vedere il mio gioco offensivo. La Roma è molto offensiva, oggi lo si è visto con un possesso palla molto elevato, purtroppo abbiamo fatto solo un gol. Stiamo dimostrando che possiamo vincere ogni partita, almeno nel campionato italiano. E' ovvio che non conta solo il calcio d'attacco. Ero fuori da 4-5 mesi, ho giocato con una discreta condizione fisica. Mi sento abbastanza bene, ma sono un calciatore e il mio dovere è di fare sempre meglio. Soddisfatto? Non sono mai completamente soddisfatto, per esempio al primo tempo ho concesso un colpo di testa, è stato un errore mio e questo non deve succedere. Posso e devo fare meglio"