Ad una settimana esatta dalla sfida di campionato, oggi ci sarà un piccolo antipasto di Roma-Napoli. Alle 18 a Sarajevo è previsto il fischio d'inizio di Bosnia-Belgio. Un tuffo nel passato per Edin Dzeko che in quello stadio, il 'Grbavica', ha iniziato la sua scalata verso il calcio dei grandi con la maglia dello Željezničar. Ma anche uno sguardo proiettato al futuro visto che, con ogni probabilità, si troverà di fronte Dries Mertens. Una sfida nella sfida tra chi sta dominando la scena in campionato (7 gol a testa) che assume ancora maggior fascino se si pensa che la squadra di casa non può permettersi passi falsi vista la pressione della Grecia di Manolas, distante solo un punto nella corsa agli spareggi (Bosnia 14, Grecia 13). Il bilancio tra le due nazionali è perfettamente in equilibrio, con 3 vittoria a testa e 1 pareggio nei 7 precedenti. Un equilibrio che Edin spera di spezzare, in attesa di 'vendicare' poi in campionato la doppietta di Mertens dello scorso anno, con tanto di passeggiata da cagnolino sotto la Sud.