Insediatosi come direttore sportivo del Cagliari lo scorso 10 aprile, Marcello Carli ha sin qui raccolto poche soddisfazioni da dirigente rossoblu (una vittoria, un pareggio e due sconfitte), ma nonostante ciò ha ribadito in conferenza stampa la fiducia a Lopez. "Siamo tutti in uno stato di shock dopo la partita con la Sampdoria (finita 4-1), una gara veramente brutta in cui non c'è niente da salvare. La squadra e l'allenatore sanno cosa gli ho detto negli spogliatoi, abbiamo fatto delle valutazioni e il club ha deciso di confermare Lopez.. Sono tre giorni che non dormo, nella vita si prende una linea e si va avanti, fermo restando che può anche non piacere. Dovremo dare il massimo per conquistare l'affetto dei tifosi e superare i problemi che sono soprattutto psicologici. Domenica dobbiamo fare un'impresa e rompere le scatole alla Roma. Senza Cigarini e Castan? I giocatori che li sostituiranno non li faranno rimpiangere. Non cerchiamo alibi nelle assenze . Pensiamo solo alla Roma, una gara fondamentale per la salvezza".